Manutenzione impianti fotovoltaici

Strettamente legato al discorso sulla pulizia degli impianti fotovoltaici, è il discorso legato alla manutenzione impianti fotovoltaici.

La produttività dell’impianto è legata, oltre naturalmente alla pulizia dei pannelli, al fatto che tutto l’insieme dei componenti funzioni correttamente: l’insieme è costituito, oltre che dal campo fotovoltaico, dai cavi che trasportano la corrente continua, dai pannelli agli inverter, dagli inverter che la trasformano in corrente alternata, dai cavi che trasportano la corrente alternata dagli inverter ai quadri ed infine ai contatori.

Basta che un anello della catena non svolga il suo compito che l’impianto non produce quello che deve o addirittura non produce niente.

Si tenga presente che è possibile monitorare costantemente la produttività del Vs. impianto ad un costo irrisorio: andate al paragrafo GESTIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI e chiedeteci un preventivo personalizzato e gratuito.

Altro aspetto di primaria importanza è il controllo che si effettua sul serraggio delle staffe che fissano i pannelli fotovoltaici: è possibile che, nel tempo, a causa del vento e delle conseguenti vibrazioni, si allenti la vite e quindi la stretta della staffa sul pannello. Il problema  è che il pannello, nel caso di forti venti, venga letteralmente divelto e fatto volare via (ad es. giù dal tetto) con grossi rischi per cose e soprattutto persone.

Costo per manutenzione impianti fotovoltaici e pulizia da 100 kWp su tetto è inferiore a  1.000

In tale costo sono compresi i servizi sotto elencati:

  • uscita in loco del mezzo della Euro Tecno s.r.l. ;
  • ispezione a campione del sistema di fissaggio dei pannelli fotovoltaici e serraggio delle viti/morsetti che lo richiedano;
  • pulizia dei pannelli fotovoltaici con acqua demineralizzata e attrezzature specifiche (ad es. spazzole rotanti) manovrate a mano, utilizzando, ove necessario, detergenti specifici;
  • controllo dell’integrità delle misure di protezione contro i contatti diretti e indiretti;
  • controllo dello stato degli isolanti e involucri;
  • controllo del serraggio dei morsetti degli interruttori all’interno dei quadri (con esclusione di quelli piombati);
  • manutenzione ordinaria cabina di trasformazione MT/BT (se presente) con fuori servizio negli orari di non utilizzo, apertura delle celle, controllo serraggio bulloni, controllo e pulizia trasformatore.